Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Scudetto’

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.
________________________________________________________________

Cinque giornate al termine, è iniziata la volata.

La fine della stagione 2011/2012 si avvicina, e prima di tuffarci nel clima Europeo dobbiamo ancora vivere tutto d’un fiato le ultime partite di questo campionato.

Torneo che sembra potersi dipingere sempre più a tinte Bianconere.

A Torino, infatti, la squadra di Conte ha saputo sfruttare al meglio il mezzo passo falso pomeridiano compiuto dal Milan, che non ha saputo andare oltre l’1 a 1 casalingo col Bologna, e ora i punti che dividono le due compagini sono tre.

Margine esiguo, se si pensa che basterebbe una sconfitta ad azzerarlo, ma che assume comunque un certo valore in relazione a due fattori: da una parte il fatto che la Juventus non ha ancora mai perso in campionato, ed è un’imbattibilità che in Corso Galileo Ferraris sono decisi a portare fino alla fine. Dall’altra significativo invece come le ultime cinque squadre da affrontare siano oggi tutte distaccate di almeno 31 punti in classifica.

Tanti sono quindi gli indizi che portano a credere che questa volata, lanciata ufficialmente ieri dal roboante 4 a 0 dello Juventus Stadium su di una Roma sempre troppo fragile difensivamente per poter concorrere ad alto livello, possa essere vinta dalla compagine piemontese.

Tra questi anche il fatto che gli scontri diretti vedono proprio la Juventus in vantaggio. Che quindi ai tre punti di vantaggio in classifica se ne vede sommare uno del tutto virtuale. In caso di arrivo alla pari, infatti, sarebbero proprio i Bianconeri a spuntarla, avendo vinto la gara di andata contro i Rossoneri.

Ma analizziamo nello specifico le gare che rimangono alle due compagini ancora in corsa per il titolo e cerchiamo di capire chi al di là di questi aspetti possa avere la strada più agevole per il titolo.

Il prossimo incontro vedrà la Juventus impegnata a Cesena con il Milan che ospiterà invece il Genoa.

Due gare che, classifica alla mano, non dovrebbero presentare insidie per i Biancorossoneri, entrambi vittoriosi 2 a 0 all’andata.

Il Cesena del resto, con 22 punti in classifica, non è ancora condannato matematicamente, ma sa bene di non avere più possibilità reali di scampare ad una retrocessione ormai decisa.
Con 19 sconfitte in campionato, per altro, i romagnoli sono la compagine più battuta di questo campionato. Non certo impensabile credere che potrebbero farsi domare nuovamente dalla furia dei ragazzi di Conte, lanciati più che mai sulla strada che porta allo Scudetto.

Diverso invece il discorso relativo alla partita di Milano, dove arriverà un Genoa bisognosissimo di punti salvezza. I Rossoblù hanno infatti una sola lunghezza di vantaggio sul Lecce, a sua volta impegnato in casa con il Napoli.
Sulla carta quindi un impegno ostico per i ragazzi di Allegri. Il peso di quanto successo ieri a Marassi, con i giocatori del Grifone costretti a riconsegnare le maglie da un gruppo di ultras, potrebbe però essere un fardello troppo pesante per i giocatori ospiti.

Nel complesso, quindi, due gare che potrebbero regalare tre punti tanto a Juventus quanto a Milan.

Domenica pomeriggio, poi, trasferta per entrambe le contendenti. Con un derby piemontese per la Juventus impegnata a Novara ed il Siena di Sannino sulla strada dei Rossoneri.

Anche qui due 2 a 0 decisero le gare di andata, ed anche in questo caso la carta assegnerebbe due vittorie piuttosto facili a Juve e Milan.
Sulla carta la partita più difficile l’avrebbero i Rossoneri. Il Siena, però, è ormai praticamente salvo e potrebbe quindi risultare uno scoglio tutto sommato facilmente alla portata.

Interessante capire cosa succederà invece alla terz’ultima di campionato, quando la Juventus ospiterà un Lecce che, con ogni probabilità, si giocherà le proprie ultime chance di permanenza in A.
Riuscirà il nuovo Stadio di Torino ad irretire anche la verve di Muriel e compagni (battuti 1 a 0 all’andata)?

Milan impegnato invece in casa contro un’Atalanta, anche qui, già praticamente salva (e sconfitta per 2 a 0 lo scorso 8 gennaio).

Potrebbe quindi essere la penultima di campionato la vera e propria chiave di volta di questo Scudetto.

Con una Juve impegnata a Cagliari (anche se bisognerà capire dove verrà giocata la partita) a lavare “l’onta” del pareggio di cinque mesi prima (1 a 1 allo Juventus Stadium) il Milan sarà ospite dei cugini Nerazzurri in quel di San Siro, per un derby che potrebbe essere la pietra tombale sul sogno Scudetto dei Rossoneri.

Anche ammettendo che in queste tre giornate che ci separano dal derby il Milan riesca a recuperare lo svantaggio, infatti, una sconfitta coi cugini potrebbe significare la fine di ogni speranza. Perché come detto un arrivo a pari punti a fine campionato equivarrebbe ad un ennesimo Scudetto cucito sulla maglia della Juventus.

Milan che comunque anche vincendo potrebbe vedersi infrangere lì il proprio sogno Scudetto.
Qualora la compagine di Allegri si presentasse il giorno del derby con tre punti di svantaggio sulla Juventus, infatti, una vittoria con l’Inter non basterebbe qualora fosse simultanea ad una vittoria esterna dei Bianconeri a Cagliari. Perché quei tre punti di vantaggio, sempre col fattore “scontri diretti” a favore della Juve, sarebbero decisivi.

La giornata finale, quella che vedrà i Bianconeri tentare di bissare il 2 a 0 di Bergamo contro l’Atalanta e il Milan che ospiterà il probabilmente già retrocesso Novara (3 a 0 in Piemonte a fine gennaio), potrebbe quindi essere solo una formalità.

Potrebbe…

Insomma, la volata è partita e un po’ tutto è in mano alla Juventus. Cui non basterà solo vincere tutti e cinque i match rimanenti per aggiudicarsi lo Scudetto, ma che potrebbe addirittura concedersi il lusso di perdere i tre punti che ha oggi di vantaggio sul Milan per laurearsi Campione d’Italia il 13 maggio prossimo.

________________________________________________________________

Profilo Twitter personale: http://twitter.com/Mahor17
Profilo Twitter blog: http://twitter.com/sciabolatablog
Pagina Facebook blog: http://www.facebook.com/sciabolatamorbida

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: