Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Portsmouth’

Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.
________________________________________________________________

Due giorni fa Chelsea e Portsmouth si sono affrontati in una delle classiche amichevoli estive di preparazione alla nuova stagione.

E proprio in questo match amichevole si è vista una delle entrate più brutte che un campo di calcio possa ricordare.

Mancano cinque minuti al termine di un match che i londinesi stanno vincendo grazie all’autorete segnata dall’ex Ben Haim al settimo minuto quando il Portsmouth ha l’opportunità di pareggiare.

A quel punto il Portsmouth cerca la via del goal e scodella un pallone al limite dell’area dove arriva Bosingwa che cerca l’appoggio di testa al proprio portiere. Senza però riuscire a capirsi con il proprio compagno, che viene superato dalla sfera.

Sulla stessa fa per avventarsi il buon Micheal Brown, che già pregusta il sapore della realizzazione.

Il giocatore dei Pompey, però, non ha fatto i conti con John Terry, determinato più che mai a fare salva la propria porta.

Determinazione che lo porta ad un eccesso di foga: il capitano Blues infatti arriva con una sorta di calcio volante ad allontanare il pallone, finendo però con l’impattare giusto col collo dell’avversario. Che ovviamente stramazza al suolo.

Un impatto da paura. Sicuramente non volontario, ma che avrebbe potuto davvero avere conseguenze catastrofiche per il centrocampista nativo di Hartlepool.

Read Full Post »

Il Portsmouth batte 2 a 0 il Manchester City e guadagna punti importantissimi in ottica salvezza.

I Pompey riescono infatti ad aver la meglio, nell’unica partita di Premier League disputata questo week end, sul City di Robinho grazie a due reti arrivate a cinque minuti l’una dall’altra, entrambe arrivate dopo più di metà della gara già disputata.

La prima rete, infatti, viene realizzata al settantesimo minuto da Glen Johnson che dopo una caparbia azione sulla destra riesce ad entrare in area e convergere al centro, per sparare verso la porta avversaria; il suo tiro è ribattuto da Given, ma la respinta torna proprio sui piedi del terzino destro inglese che può quindi ribadire in rete, firmando l’1 a 0.

Glen Johnson apre le marcature finalizzando una sua caparbia azione personale (bbc.co.uk)

Glen Johnson apre le marcature finalizzando una sua caparbia azione personale (bbc.co.uk)

La seconda rete arriva solo cinque minuti più tardi ed a firmarlo è l’altro terzino della formazione dell’Hampshire: Hermann Hreidarsson. Il terzino islandese, infatti, non è praticamente marcato dalla difesa ospite e sfrutta i suoi centimetri (191) oltre che le sue doti di stacco e la bravura nel gioco aereo per andare ad incornare un cross proveniente dal corner, andando ad infilare la palla praticamente all’incrocio, con Shay Given che resta praticamente solo spettatore del tutto.

Due reti in cinque minuti che tagliano le gambe degli ospiti, che mancano quindi l’occasione di agganciare il Wigan al settimo posto e restano così a quota 31 punti.

Boccata d’ossigeno invece, come detto, per il Portsmouth che grazie a questi tre punti si porta a quota 27 ed aggancia Bolton e Newcastle.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: